Vera Bani

Le proprietà antitumorali
del fungo chaga

(spedizione gratis)

Tra le iniziative governative intraprese dall’Unione Sovietica all’indomani della Seconda Guerra Mondiale incuriosisce una ricerca medico-scientifica singolare, affrontata da un’equipe multispecialistica e finalizzata a indagare le proprietà di un fungo lignicolo considerato miracoloso dalla medicina popolare, il chaga.
È estremamente significativo che negli anni del dopoguerra lo stato sovietico, parallelamente agli ingenti investimenti stanziati a supportare la ricerca bellica e cosmico-spaziale, decidesse di mobilitare cospicue risorse materiali e umane anche sul fronte di questo tipo di indagine e ciò lascia supporre che evidentemente il fine era di primaria importanza per il futuro del paese. Fatto è che i risultati della sperimentazione preclinica multilaterale in vitro e in vivo su modelli animali e della successiva ricerca clinica su malati di cancro al IV stadio, avviata per ordine del Ministero della Salute dell’URSS, portarono all’autorizzazione, nel 1955, della produzione del primo farmaco oncologico a base di chaga, l’estratto BIN-chaga, poi denominato BEFUNGIN, nome con cui è ancora oggi largamente venduto nelle farmacie della Federazione Russa.
Del chaga, del medico che per primo ne indagò l’effetto antitumorale, della storia della ricerca scientifica che fiorì 60 anni fa in URSS e produsse la prima monografia al mondo dedicata alla micoterapia, dello stato attuale degli studi, della diffusione del prodotto nelle sue forme farmaceutiche si tratta in questo libro, con l’intento di divulgare informazioni documentate e presentare il fungo della betulla sullo sfondo dei dati oggettivi evidenziati dagli scienziati che da sette decenni l’hanno reso oggetto del loro studio e candidato a svolgere il ruolo di importante presidio di prevenzione e trattamento di malattie croniche e oncologiche.

36,00

Descrizione

INDICE DEI CONTENUTI

Premessa …………………………………………………………………………………………………………………

Introduzione ………………………………………………………..

Il chaga e la betulla………………………………………………………………………..
1.1. Il chaga nella medicina popolare ………………………………………………………………………..

1.2. La betulla, i suoi prodotti e derivati…………………………………………………………………….

La Russia, terra di betulle …………………………………………………………………………..

I prodotti e i derivati della betulla: la linfa, la corteccia, l’olio di catrame, la betulina, le gemme, le foglie e il carbone ……………………………………………………. 21

Il chaga ……………………………………………………………………………………………………………
2.1. Descrizione botanica …………………………………………………………………………………………

2.2. La raccolta della materia prima ………………………………………………………………………….

2.3. La composizione chimica ………………………………………………………………………………….

Il chaga come rimedio naturale di prevenzione e trattamento di patologie oncologiche. Dalla pratica popolare ai preparati farmaceutici: storia della ricerca………………………………………..
3.1. Dalla medicina popolare ai primi studi della fine dell’’800 …………………………………..

3.2. Le intuizioni del dottor Maslenikov ……………………………………………………………………

3.3. Le evidenze scientifiche. Gli studi degli anni ‘50 e ’60 I primi farmaci oncologici a base di chaga: il BIN – BEFUNGIN ………………………….

3.4. Cronologia della ricerca scientifica in URSS-Russia dopo gli studi fondamentali degli anni ‘50’-’60 ………….

3.5. La recente ricerca scientifica in paesi diversi dalla Russia (anni 1999-2016) …………..

3.6. Sintesi delle conclusioni più importanti ottenute nella ricerca sul chaga in vitro, in vivo e sull’uomo condotta in URSS-Russia a partire dagli anni ’50 ……….

Le proprietà del chaga: sicurezza, effetto anti-tossico, proprietà radioprotettive, adattogene, antiossidanti, immunomodulanti, antiinfiammatorie e gastroprotettive ……………..

Indicazioni terapeutiche:malattie gastrointestinali, gastrite, polipi, ulcera dello stomaco e del duodeno ……….

Malattie oncologiche ………………………………………………………………………………….

Meccanismo di azione del chaga ……………………………………………………………..
L’impatto del chaga sullo sviluppo di tumori trapiantati in animali …………….
L’impatto del chaga sulla metastizzazione dei tumori ………………………………..
L’impatto del chaga sull’effetto terapeutico dei citostatici ………………………….
Lo studio clinico del chaga nel trattamento di malati di cancro ………………..
L’impatto del chaga sulle funzioni fisiologiche di malati di cancro al IV stadio ………
Il chaga in commercio …………………………………………………………………………………….
Conclusioni ………………………………………………………………………………………………………….
Appendice I. Aleksandr Solženicyn e il dottor Maslenikov: frammenti tratti da “Reparto Cancro”

Appendice II. Raccolta di articoli scientifici: Il chaga e la sua applicazione terapeutica in casi di cancro al IV stadio (1959) …………………………………………………………………

Indice dei contenuti ……………………………………………………………………………………………….

Traduzione di articoli scelti:

P. K. Bulatov, M. P. Berezina, P. A. Jakimov, Il chaga, le sue proprietà e le sue applicazioni in casi di cancro al IV stadio ……………
P. K. Bulatov, Osservazioni cliniche di pazienti affetti da cancro al IV stadio nel corso della terapia a base di chaga ………………………………….
E. Ja. Martynova, Osservazioni cliniche di malati di cancro allo stomaco al IV stadio trattati con terapia con chaga ………………………………………………
E. Ja. Martynova, Osservazioni cliniche di malati di cancro ai polmoni al IV stadio trattati con terapia con chaga ………………………………………………
E. Ja Martynova, Osservazioni cliniche di malati di cancro all’esofago al IV stadio trattati con terapia con chaga ……………………………………………….
E. Ja Martynova, Particolarità clinico-anatomiche del cancro al IV stadio trattati con terapia con chaga
I. I. Ovčinnikova, Osservazioni cliniche di malate di cancro alla mammella al IV stadio trattate con terapia con chaga ………………………..
Appendice III Raccolta di articoli scientifici: Lo studio complessivo delle sostanze fisiologicamente attive delle piante inferiori (1961) …………..

Indice dei contenuti ……………………………………………………………………………………………….

Traduzione di articoli scelti:

P.K. Bulatov, E. Ja. Martynova, Osservazioni cliniche dell’azione terapeutica del chaga in malati di cancro al IV stadio presso il I° Istituto Medico di Leningrado “I. V. Pavlov” ……..
S. K. Pjaskovskij, S. Richter, Applicazione di preparati a base di chaga nel trattamento di tumori maligni ……………………………………
Appendice IV. Articoli vari

M. F. Korovin (1972), L’applicazione del chaga via aerosol in casi di tumori alla laringe ………………………………………..
V. F. Rudakov (1973), Fisiologia e medicina: L’impatto del chaga sull’incremento della resistenza dei topi alle alte temperature ……………………………………………………………………………..
Dosyčev E. A., Bystrova V. N., Il trattamento della psoriasi con preparati a base di fungo “chaga” ………………………….………………………..
Aljautdin R. N., Kabackaja G. I., Romanov B. K., Sergeev A.V. et alt, Il “Chagovit” in casi di diabete mellito di II tipo ……………………………………………………..
Bibliografia generale

Chiudi il menu
×
×

Carrello