Tra la fine del 2017 e l'inizio del 2018 abbiamo pubblicato due libri dedicati al metodo del digiuno secco:

1. Sergej Filonov: "Digiuno secco. Gli ultimi sviluppi della digiunoterapia in Russia" (monografia di 687 pag.)

2. Vera Giovanna Bani, Sergej Filonov: "Venti domande sul digiuno secco" (compendio di 270 pag della sopracitata monografia)

Per ulteriori informazioni sui contenuti, v. sotto.

Monografia

Digiuno secco:

gli ultimi sviluppi della digiunoterapia in Russia




Acquista libro

Finora non esistevano testi in italiano dedicati al digiuno secco terapeutico. Sono rari anche in Russia, il paese dove questo tipo di digiuno è stato profondamento studiato e dove da decenni esiste un preciso orientamento medico, la dieto-digiunoterapia RDT (Razgruzočno-dietičeskaja Terapija), con centri specializzati per il trattamento di patologie sulla base del digiuno (idrico o combinato cioe’ idrico e secco).

Il dr. Sergej Filonov è il massimo esperto mondiale di digiuno secco e rappresentante originale della scuola di digiunoterapia sviluppatasi in URSS-Russia a partire dalla seconda metà del secolo scorso. Con linguaggio accessibile Sergej Filonov accompagna il lettore in un percorso avvincente alla scoperta dei tanti esempi di digiuno secco presenti in natura per arrivare a dimostrare che questo metodo, apparentemente d’avanguardia, affonda in realtà le sue radici nella notte dei tempi, trattandosi di un espediente incorporato da madre natura nel corso dell’evoluzione delle specie animali.

L’autore, forte della sua esperienza trentennale di cura in questo campo, si sofferma ad infrangere i miti diffusi sul tema e illustra dettagliatamente:

  • i meccanismi che il digiuno secco innesca e potenzia nell’organismo: acidosi, autofagia, autolisi e altri;
  • in presenza di quali patologie e’ consigliabile ricorrere al digiuno secco;
  • i vantaggi del digiuno secco rispetto agli altri tipi di digiuno;
  • l’algoritmo per una corretta pratica di digiuno secco in condizioni domestiche a partire dalla pulizia dell’intestino, per esempio con enteroadsorbimento tossinico.
  • L’efficacia del digiuno secco nella lotta contro gravi malattie dipende dal fatto che esso contribuisce a rinvigorire il sistema immunitario, permettendo all’organismo di sviluppare in breve tempo nei fluidi corporei le più alte concentrazioni di sostanze biologicamente attive: ormoni, cellule immunocompetenti, immunoglobuline e anticorpi.

    Rispetto al digiuno idrico, quello secco risulta inoltre più valido perchè accelera i meccanismi di depurazione (un giorno di digiuno secco corrisponde a tre giorni di digiuno idrico) e perche’ agisce mediante un processo diverso e più radicale: durante un digiuno secco, senza acqua esogena, non ha luogo alcuna “lavatura” delle tossine ma piuttosto un processo di bruciatura delle tossine “nella propria fornace”. Ogni singola cellula innesca una reazione termica. In tali circostanze muoiono le cellule patologiche e sopravvivono le cellule più forti, le più sane, ed esse per sopravvivere a tali estreme condizioni sono costrette a sintetizzare acqua endogena, di qualità eccellente e purissima, priva delle informazioni portate nel nostro corpo dall'ambiente esterno. Meccanismi simili non avvengono in alcuno degli altri tipi di digiuno praticati a fine terapeutico.

    Avvertenza: Questo libro è il risultato di un progetto interamente autoprodotto di Vera Giovanna Bani che ha curato la selezione dei materiali, la traduzione e le note. Il ricavato delle vendite ci servirà a promuovere e a sovvenzionare altre iniziative editoriali di divulgazione medico-scientifica.

    Di seguito ne riportiamo l’indice breve, l’indice completo e gli estratti.


    Indice breve


    1. IL DIGIUNO SECCO IN NATURA


    2. CENNI STORICI SUL DIGIUNO TERAPEUTICO SECCO


    3. IL DIGIUNO TERAPEUTICO SECCO (ASSOLUTO)

    3.1 Cenni storici sul digiuno secco in Russia.
    3.2. Lo stress come fattore di innesco delle risorse latenti dell’organismo: l’allenamento dosato dell’organismo con l’ipossiterapia normobarica e il digiuno secco
    3.3. Le proprietà sconosciute dell’acqua: acqua esogena e acqua endogena
    3.4. I principali meccanismi terapeutici del digiuno secco

    4. TIPI DI DIGIUNO SECCO E LORO DIFFERENZE


    5. NOVE MITI SUL DIGIUNO TERAPEUTICO SECCO E EFFICACIA DEL DIGIUNO

    5.1. Nove miti
    5.2. Il digiuno secco terapeutico in caso di malattie acute
  • Il digiuno secco in caso di malattia acuta
  • Il digiuno secco in caso di infezioni acute e infiammazioni
  • 5.3. Il digiuno secco terapeutico in casi di malattie croniche
  • Il meccanismo di bruciatura delle tossine e di elaborazione di acqua endogena
  • Il meccanismo antiinfiammatorio e immunostimolante: l’azione delle forme libere di glucocorticoidi
  • Il meccanismo di acidificazione dell’ambiente interno dell’organismo: la prima e la seconda crisi acidotica
  • L’autolisi
  • Il meccanismo di ringiovanimento e il rinnovamento dei tessuti
  • Il prolungamento della giovinezza e di una buona qualità della vita
  • Il meccanismo di prevenzione: protezione dalle radiazioni, dai fattori ambientali nocivi e prevenzione del cancro
  • Rinnovamento del potenziale energetico dell’organismo
  • Effetti speciali

  • 6. PRATICA BREVE DI DIGIUNO SECCO IN CONDIZIONI DOMESTICHE E PRATICA LUNGA ASSISTITA

    6.1. L’alimentazione nella fase propedeutica al digiuno
    6.2. La pulizia dell’intestino e del fegato
    6.3. Pulizia del fegato e dell’intestino - Programma articolato in 7 giorni
    6.4. La pulizia rapida dell’organismo
    6.5. Il metodo del digiuno terapeutico idrico di varia durata (1-3-7 giorni)
    6.6. Il digiuno fisiologicamente utile (DFU) secondo Arakeljan
    6.7. Effetti collaterali del digiuno. Quali sensazioni e disagi accompagnano il digiuno?
    6.8. Prima di iniziare un digiuno secco: il beneficio degli acidi grassi contenuti nel pesce
    6.9. Digiuno secco di 5 giorni in condizioni domestiche
    6.10. Come è meglio praticare il digiuno secco (frazionato)
    6.11. Consigli per una pratica corretta di digiuno secco
    6.12. Descrizione di una pratica di digiuno secco di cinque giorni, giorno per giorno
    6.13. Consigli per una corretta uscita dal digiuno secco di 5 giorni
    6.14. Complicanze in fase di uscita dal digiuno secco
    6.15. Schema di DSF calcolato su tre mesi
    6.16. Pratica di digiuno secco di 9 giorni e descrizione dei principali meccanismi terapeutici che si innescano durante tale pratica
    6.17. Digiuno secco in Altaj: riscontri dei pazienti

    Conclusione
    Bibliografia
    Appendice

    687 pagine

    I commenti dei nostri lettori


    Dr. Valdo Vaccaro, direttore scientifico della Scuola di igienismo naturale HSU, Imola: "...ho la grande e piacevolissima sorpresa di ritrovarmi tra le mani, in lingua italiana, il testo Digiuno Secco, un fantastico volume di 687 pagine. Per quanto voluminoso, me lo sono letto tutto d’un fiato come si fa con un romanzo coinvolgente. Un testo pieno di contenuto, di esperienze diretta, di autentica voglia di aiutare la gente a mantenersi in forma o di ritrovare la salute perduta. Un testo speciale perché è la prima volta che un autore russo di medicina avanzata ad alto tenore igienistico appare tradotto in Occidente, ed in questo caso nella nostra lingua italiana. Quando lo incontrammo ad Imola, nel marzo 2017, ci fu il grande rammarico di non poter comunicare con lui in modo diretto perché l’unica sua lingua è il russo. Sapevamo e percepivamo di trovarci di fronte a un grande terapista medico di un vasto paese con tante cose interessanti e originali da comunicarci. Ed ora ce le troviamo concentrate in questa straordinaria sua opera."

    Dr. Prof. Antonio Miclavez, specialista in Odontoiatria, specialista in Medicina dello Sport, Tavagnacco, Udine: " Ho appena finito 3 giorni di “Digiuno secco”: no cibo no acqua. Un’esperienza molto interessante che infrange i canoni della medicina ufficiale. Ne avevo già sentito parlare tanti anni fa, ma chi si fida di non bere per un lungo periodo? I reni ne soffrono, si perde muscoli, si diventa pazzi, si muore….. tanti miti da affrontare in modo scientifico. Per scientifico intendo l’approccio galileiano e la coeva medicina statica di Santorio dè Santorj del 1784, quando gli scienziati veri osservavano e descrivevano le loro esperienze non estrapolando dati parziali per metterli in criptiche formule statistiche che inquinano i risultati dando risultati opposti al vero. Esempio: siccome solo il 35% degli incidenti automobilistici trova al volante piloti ubriachi, vuol dire che esser sobri è più pericoloso. Il termine scientifico in toto è sputtanato, ricordiamo i lavori pagati dalla Glaxo che finanziano la fabbrica dei Vaccini, l’industria della chemio e annoverano fra i loro fans individui quali Burioni e la liceale Lorenzin. Scientifico oggi equivale a corrotto, per cui la gente ormai non si fida più dei lavori scientifici, a ragione.
    Ringrazio Valdo Vaccaro che ha invitato il Dr S. Filonov e a Vera Bani che ha tradotto il libro di Filinov in italiano. Filonov scrive che durante il digiuno paradossalmente aumenta la temperatura corporea a pousseè quando il corpo, in mancanza d’acqua, brucia il grasso liberando idrogeno che con l’ossigeno dell’aria crea acqua. Bene, durante il digiuno ero in una baita della Carinzia, -11C° di notte, due metri di neve. Al terzo giorno, di notte mi son svegliato col fuoco addosso, sono uscito e mi sono rotolato nella neve. Se non era la menopausa, era una delle pousseè descritte da Filonov. Sensazione di leggerezza, libertà, il giorno dopo ho sciato in maglietta con stupore degli imbacuccati. Vera sta organizzando un ritiro a fine Agosto in Italia: a qualcuno interessa? Io ci sarò."


    Dr. Gianni Santo: " Ho letto, con piacere e curiosità, il libro del Dott. S.Filonov, Digiuno Secco, molto interessante come è stato articolato e grande onestà intellettuale. L’esperienza del “Maestro” in tutti gli studi fatti con luminari della medicina Russa l’hanno reso un cultore del DS a livello internazionale. Il suo DSF penso che sia il percorso ideale per una persona. Con questo protocollo l’organismo sarà meno stressato e i benefici saranno profondi e di gran lunga superiori al DS classico. Le esprimo i miei complimenti a Lei che ha curato tutta l’opera e al dott. S.Filonov per la sua ricerca nelle cure alternative. Grazie! Buona fortuna. "

    v. indice completo in formato pdf.

    v. estratti dal libro in formato pdf.

    v. l'intervista al dr. Filonov su Youtube.

    v. il commento del dr. Valdo Vaccaro dopo il seminario di Imola (marzo 2017).

    Compendio

    Venti domande sul digiuno secco

    270 pag.



    Acquista libro
    v. indice in formato pdf.

    inizio pagina

    Menu